Caldaie

La caldaia a pellet è un generatore di calore modulante (adatta la potenza del focolare alla reale necessità di energia) che si occupa del riscaldamento di una intera abitazione e, a richiesta, può produrre acqua calda sanitaria (ACS) tramite un accumulatore (detto anche bollitore) con il quale dialoga per mantenerlo sempre alla temperatura impostata. E' dotata di un proprio serbatoio che, a seconda della potenza, ha generalmente una capacità di 60/120 kg consentendo un'autonomia di almeno un giorno. Per questo motivo è adatta a coloro che non hanno possibilità di effettuare delle cariche di combustibile durante il giorno mentre nel periodo estivo, quando la caldaia entra in uso solo per la produzione dell'ACS, la carica del pellet ha ovviamente una durata molto maggiore.

Rispetto alle prime, le caldaie a legna hanno un'autonomia limitata ma, adottando nell'impianto idraulico dei sistemi detti volani termici e/o montando una caldaia a fiamma inversa, in alcuni casi è possibile arrivare ad effettuare solo due / tre cariche di legna al giorno.

Gli impianti di riscaldamento alimentati tramite caldaie a legna, pellet o biomassa proposti da ISOL CALDO CASA sono il risultato di anni di impegno e investimento in ricerca e sviluppo per la progettazione di impianti efficienti, tecnologici e affidabili.

CORRETTA INSTALLAZIONE

Le caldaie hanno l'esigenza di essere collocate in un locale tecnico, generalmente si utilizza il locale lavanderia, la cantina o una stanza appositamente realizzata definita locale caldaia o centrale termica. Per normativa (ma meglio dire per la sicurezza dell'intero stabile) è vietata l'installazione in vani o ambienti classificati con pericolo di incendio con chiaro riferimento a garage, box, rimesse etc. Se uno di questi ambienti non viene utilizzato come tale e sia destinato ad altri usi, la caldaia non può comunque essere collocata. Tuttavia una possibile soluzione è quella di cambiare la destinazione d'uso del locale rivolgendosi ad un tecnico abilitato che disporrà la pratica per comunicare il cambiamento al catasto ed all'ufficio tecnico del comune. Solitamente il costo di questa pratica ammonta a qualche centinaia di euro.

Fatti i controlli al locale di installazione occorre verificare che lo scarico dei fumi sia indipendente, non si possono confluire i fumi con quelli di altri generatori (anche se dello stesso combustibile) inoltre deve essere coinbentato per evitare condensazioni e raffreddamenti che pregiudicherebbero il rendimento della caldaia. La presa d’aria esterna deve essere correttamente dimensionata per consentire il ricambio d’aria necessario e garantire la sicurezza.

PREZZI E PREVENTIVI

ISOL CALDO CASA opera nelle provincie di Faenza, Forli e Cesena ed installa impianti caratterizzati da un’eccellente convenienza, elevate prestazioni e qualità dei materiali impiegati. I Nostri tecnici saranno in grado di consigliarti il prodotto più adatto alle tue esigenze e vi forniranno tutte le informazioni necessarie, comprese quelle economiche e come accedere agli incentivi.

Convenienza ed efficienza sono i tratti essenziali della nostra offerta di impianti di riscaldamento.